Abandonware FAQ Ufficiale Italiana


FAQ Italiana sull'Abandonware 1.00
Ultima revisione: 20.01.2002

La FAQ intende dare risposte alle domande più riccorrenti circa l'Abandonware.
La FAQ originale è stata ideata da Peter Ringering, la persona che ha coniato il termine Abandonware. La versione Italiana è curata da
Martin, WebMaster del SitoSenzaNome.it, il punto di riferimento per l'Abandonware in Italia.


Indice:  

  1. Cos'è l'Abandonware?  
  1. Definizione di Abandonware
  2. Perché l'Abandonware è illegale
  3. Perché l'Abandonware non dovrebbe essere considerato pirateria
  4. Quali sono gli scopi dell'Abandonware
  5. Come si pongono le Software House ed i diretti interessati
  6. Cosa NON è Abandonware
  7. Elenco di Videogiochi ancora in commercio e pertanto NON Abandonware
  8. In che modo un gioco cessa di essere Abandonware
  9. Cosa sono Warez, OldWarez, Abandonwarez ed UnderDog
  10. Breve cronistoria dell'Abandonware
  1. Il Circuito "100% Abandonware: Garantito!"
  1. Cos'è il Circuito "100% Abandonware: Garantito!"?
  2. Quali sono i benefici del Circuito "100% Abandonware: Garantito!"?
  3. Come posso contattare il Circuito "100% Abandonware: Garantito!"?
  1. Ci sono Forum, Gruppi di Discussione o Mailing List?  
  1. Forum
  2. Gruppi di Discussione
  3. Italian Abandonware Mailing List (IAML)

I. Cos'è Abandonware

A. Definizione di Abandonware

Per Abandonware si intendono tutti quei Titoli, sia Videogiochi che Applicazioni, per PC, MAC, Amiga, C64, Apple ed altri Home Computer (escluse Console) che:

  1. siano più vecchi di 5 anni;
  2. non siano attualmente distribuiti dalle Software House produttrici o da altre Società (alle quali hanno ceduto i loro Diritti). Quando certi Abandonware ritornano in commercio cessano immediatamente di essere tali;
  3. non siano più supportati dalle Software House produttrici o da altre Società (alle quali hanno ceduto i loro Diritti);
  4. non siano stati espressamente definiti dalle Software House produttrici o da altre Società (alle quali hanno ceduto i loro Diritti o che gestiscono i loro interessi) come titoli NON Abandonware nonostante rientrino nei 3 punti precedenti.

B. Perché l'Abandonware è illegale

Secondo le Leggi degli Stati Uniti ed alcuni Trattati Internazionali, un Copyright (Diritto d'Autore) appartiene all'Autore fino a 50 anni dopo la sua morte o, se il Copyright appartiene ad una Società, dopo 75 anni dalla creazione del prodotto stesso. Prima che sia passato questo tempo nessuno ha il Diritto di copiare il Software. Se una persona tenta di copiare del Software ancora detenuto da un Copyright commette un reato ed è soggetto a sanzioni civili e penali. L'IDSA (International Digital Software Association) è un'Organizzazione che mira a tutelare il Copyright sul Software.
 

C. Perché l'Abandonware non dovrebbe essere considerato pirateria

Noi sosteniamo che il Software non è solo una forma di Intrattenimento ma anche di Arte. Partendo da questo presupposto, ogni Software "abbandonato" è un pezzo d'Arte che rischia l'estinzione a causa del continuo ed inarrestabile progresso tecnologico. Oggi utilizzare un vecchio Software scritto per MS-DOS sulle nuove piattaforme Windows diventa sempre più difficile. Un domani probabilmente non sarà più possibile. Il Software, ed il genio e l'inventiva che spesso ne stanno dietro, hanno il Diritto di essere non solo ricordati ma anche conservati e fruiti dalle generazioni future. È nostro sacrosanto Dovere conservare tale materiale se i diretti interessati non sono dello steso parere.

Questo è ovviamente il nostro punto di vista. Siete liberi di accettarlo, appoggiarlo e condividerlo ma anche di rimanere insensibili o di rifiutarlo sdegnatamente, nel qual caso vi invitiamo caldamente a non frequentare e, soprattutto, a non usufruire dei siti Abandonware.

D. Quali sono gli scopi dell'Abandonware

Il Movimento Abandonware persegue essenzialmente 2 scopi:

1) preservare il Software non più commercializzato o supportato dall'inevitabile estinzione "informatica"; e

2) invogliare i detentori dei rispettivi Copyright a ripubblicare in collana economica o sottoforma di distribuzione Freeware (e pertanto legale) il vecchio Software.

Affinché ciò possa essere raggiunto è importante che detto Software venga distribuito il più possibile tra gli utenti e che venga altresì offerta un adeguato supporto tecnico "parallelo". Nonostante molti lo affermino, l'Abandonware non è né uno spaccio indiscriminato di vecchio Software tantomeno una filosofia per avere la coscienza pulita. Centinaia di Siti dedicati al fenomeno hanno ampiamente dimostrato di non offrire solo Software illegale ma anche di supportare sia l'utente finale che la Software House.
  

E. Come si pongono le Software House ed i diretti interessati

L'Abandonware si basa essenzialmente sulla tolleranza delle Software House e di chiunque detenga i Diritti d'Autore. La tolleranza è dovuta al fatto che da una parte non li si lede economicamente e dall'altra dal fatto che non si lucri su quanto offerto. È pertanto essenziale che chi fornisce materiale Abandonware rispetti in tutto e per tutto le sue Regole.

Ma alla fin fine, ne traggono vantaggio esclusivamente gli utenti finali? Diciamo di sì, ma non solo. I WebMaster della maggior parte dei Siti Abandonware lo fanno per vera e profonda passione, spesso rimettendoci economicamente (come per ogni passione che si rispetti!) ma guadagnandoci sicuramente la stima e l'ammirazione di migliaia di visitatori noché soddisfazione personale. D'altra parte, però, avendo i maggiori siti Abandonware da tempo aggiunto alle loro pagine sia recensioni che link diretti all'acquisto di quel Software erroneamente considerato Abandonware, anche le Software House ci guadagnano in pubblicità gratuita.

Molte Software House e Programmatori, sull'onda dell'entusiasmo dovuto al fenomenoi dell'Abandonware, hanno rilasciato come Freeware sorgenti di famosi Software e Videogiochi appoggiando talvolta in maniera esplicita e molto concreta tutta la scena. Tra i Videogiochi rilasciati ufficialmente come Freeware si ricordano, tra gli altri: Betrayal at Krondor, B-17: Flying Fortress, Secret Agent, Red Baron e One Must Fall mentre tra i Programmatori addirittura Al Lowe (padre di Leisure Suit Larry) e Lawrence Lessig (membro dell'Electronic Frontier Foundation)!

F. Cosa NON è Abandonware 

Tutto il software che:

  1. ha meno di 5 anni;
  2. è ancora distribuito da qualche Società;
  3. è ancora supportato da qualche Società;
  4. è stato dichiarato NON Abandonware da qualche Società avente Ditritto.

Ovviamente non esistono eccezioni a queste Regole. Non intendiamo certamente incoraggire la pirateria.

Tanto per citare un esempio eclatante, il vetusto ma ancora amatissimo Zak McKracken & the Alien Mindbenders, NON è Abandonware perché nonostante rientri nei primi 3 punti delle Regole, è specificatamente protetto dall'IDSA per conto del legittimo proprietario, la LucasArts.

G. Elenco di Videogiochi ancora in commercio e pertanto NON Abandonware

Si rimanda direttamente all'Elenco NON Abandon Ufficiale Italiano a cura del SitoSenzaNome.it.

H. In che modo un gioco cessa di essere Abandonware

Quando una Software House, Produttore, Distributore o qualsisasi Società avente Diritto decida di commercializzare o supportare nuovamente un vecchio Titolo o quando una Software House, Produttore, Distributore o qualsisasi Società avente Diritto decida di rivendicare il proprio Copyright.

I. Cosa sono Warez, OldWarez, Abandonwarez ed UnderDog

Per Warez si intende tutto quel Software ancora in commercio e la cui distribuzione secondo canali non ufficiali, pertanto, lede economicamente i detentori dei rispettivi Copyright. OldWarez ed Abandonwarez sono termini che sono stati coniati per confondere i navigatori: tecnicamente non si discostano dal Warez se non per il fatto che generalmente si tratta di software molto datato ma comunque ancora in commercio o ufficialmente supportato. Warez, OldWarez ed Abandonwarez non hanno nulla da spartire con l'Abandonware in quanto violano uno dei principi primari dell'Abandonware: non rubare soldi alle SH! UnderDog significa "sottovalutato" ed è un termine "fatto suo" dal sito The Home of the Underdogs il quale raccoglie e preserva Software snobbato dal grande pubblico e per cui prematuramente ritirato dal mercato. Un titolo Abandonware ed un titolo UnderDog si differenziano essenzialmente per il fatto che il secondo, pur seguendo le altre Regole dell'Abandonware, può anche essere più recente dei 5 anni canonici. Alla luce di ciò, pertanto, un titolo Abandonware può contemporaneamente essere un UnderDog ma un UnderDog non sempre è Abandonware!

J. Breve cronistoria dell'Abandonware

Fronte internazionale:

Agli inizi del 1997 Peter Ringering e Ben (dall'Israele) portarono all'estrema conseguenza il fatto di non riuscire più a reperire in alcun modo Software prodotto per computers di fascia bassa e nacque così, in veste provocatoria, il primo sito Abandonware: "Oldie Computer Site" di Ringering ed il "Classic Game Archive" di Ben (Febbraio 1997). Altre navigatori entusiasti (come Jou e Mattijs) decisero di fare altrettanto, sposando la loro iniziativa. Così abbiamo deciso di lavorare assieme, unendo le nostre risorse per rendere disponibili una maggior quantità di titoli. Abbiamo deciso di condividere il nostro Abandonware ed ora possiedo più di 100 floppy pieni di Abandonware. È certamente grande!

Unendo le loro forze è nato poco dopo (Marzo 1997) l'Abandonware Ring Central, il primo "ritrovo" che offriva una sorta di supporto per la ricerca di software non più commercializzato ai navigatori che fossero interessati.

Le FAQ Ufficiali sono nate nello stesso periodo come risposta al sempre maggiore interesse da parte del pubblico di videogiocatori e al fine di garantire un codice di auto-regolamentazione che evitasse confusioni.

A causa del crescente numero di utenti che richiedevano un Gruppo di Discussione o una Mailing List, è nata l'Abandonware Users Mailing List (AUML) e poco dopo L'Official Abandonware Ring, il primo Anello dedicato ai siti Abandoneware che si è poi reso responsabile dei periodici aggiornamenti delle FAQ stesse.

La chiusura e la rinascita dell'AbandonwareRing, le diatribe tra TUOL ed Anti-Tuol, e le battaglie anche legali tra Home of the Underdogs e l'IDSA sono storia recente.

Fronte Italiano:

Il SitoSenzaNome nasce nel Marzo del 2000 per riempire il vuoto e la totale "illegalità" della scena Abandonware italiana. Dapprima ospitato su server host gratuiti e successivamente con il proprio Dominio, segue subito i canoni classici dell'Abandonware con un occhio di riguardo al software italiano o in lingua italiana. A causa delle normative particolarmente severe in vigore in Italia, il sito rimane in sordina, escluso dai Motori di Ricerca più comuni, ed è visitato da pochi apassionati. Ciononostante, al momento del cambio di server, sono stati registrati ben 12.656 visitatori in poco più di un anno e mezzo.

Con l'acquisto del Dominio si realizzano finalmente molti di quei Progetti inizialmente preclusi: nascono l'Elenco NON Abandon Ufficiale Italiano, il Forum pubblico e il Circuito "100% Abandonware: Garantito!", tutti volti alla maggiore comprensione possibile del fenomeno Abandonware a livello italiano.

II. Il Circuito "100% Abandonware: Garantito!"

A. Cos'è il Circuito "100% Abandonware: Garantito!"?

È un Circuito di Siti in lingua rigorosamente Italiana dedicati esclusivamente alla distrubuzione ed al supporto dell'Abandonware. I Siti collegati tra di loro tramite il Circuito si riconoscono perché presentano il Bollino "100% Abandonware: Garantito!". L'Affiliazione al Circuito è sinonimo di qualità e di "pulizia". Infatti l'eventuale Affiliazione prevede la soddisfazione di Regole severissime in tema di qualità e serietà.

B. Quali sono i benefici del Circuito "100% Abandonware: Garantito!"?

  1. da utente, potrai scaricare moltissimi Titoli perché tutti i siti sono collegati tra loro;
  2. da utente, avrai la garanzia di trovare esclusivamente software Abandonware;
  3. da utente, avrai la garanzia di trovare solamente pagine e supporto in lingua italiana;
  4. da affiliato, potrai fregiarti del prestigioso Bollino sinonimo di qualità;
  5. da affiliato, potrai utilizzare i Servizi che il Circuito mette a disposizione;
  6. da affiliato, potrai contare su un maggior numero di visitatori garantiti.

C. Come posso contattare il Circuito "100% Abandonware: Garantito!"?

Visita l'indirizzo http://www.sitosenzanome.it/circuito/ per avere maggiori informazioni su come iscriverti.

III. Ci sono Forum, Gruppi di Discussione o Mailing List Ufficiali?

A.   Forum

Il SitoSenzaNome.it presiede un Forum Ufficiale presso: http://www.sitosenzanome.it/forum/

Molti altri siti presiedono Forum dedicati all'Abandonware sui quali poter postare messaggi generali, richieste e molto altro. Se stai cercando un Titolo particolare, hai bisogno di aiuto tecnico o vuoi semplicemente scambiare due chiacchiere questi sono dei ritrovi eccellenti.

B.   Gruppi di Discussione

Al momento è attivo un solo Gruppo di Discussione in lingua italiana. Se questo Gruppo non fosse attivo presso il tuo ISP, richiediglielo!

free.it.comp.software.abandonware

C.   Mailing List

Al momento non ci sono Mailing List attive in lingua italiana. È in progetto la creazione dell'Italian Abandonware Mailing List Ufficiale a cura del SitoSenzaNome.it